Motivazione

Frasi che hanno lo scopo di spronare, stimolare, incoraggiare gli atleti in modo positivo verso nuovi e più grandi traguardi, verso mete ambiziose e obiettivi gloriosi, non solo nello sport ma nella vita in generale.

SENZA COMBATTERE NON SI PUO’ IMPARARE A COMBATTERE.

NON ESISTONO SUPER UOMINI MA SOLO UOMINI SUPER ALLENATI.

UN VINCITORE E’ SOLO UN PERDENTE CHE CI RIPROVA.

SEI MESI DI DISCIPLINA POSSONO CAMBIARTI COMPLETAMENTE LA VITA.

O TROVEREMO UNA STRADA O NE COSTRUIREMO UNA.

CIÒ CHE NON TI UCCIDE TI RENDE PIÙ FORTE.

SEMBRA SEMPRE IMPOSSIBILE FINCHÈ NON VIENE FATTO.

CIÒ CHE SEPARA GLI ATLETI DI SUCCESSO DA QUELLI CHE NON HANNO SUCCESSO È LA PURA PERSEVERANZA.

CREDI DI POTERCELA FARE E SARAI GIÀ A METÀ STRADA. 

NON CREDERE NELLA FORTUNA, CREDI NEL DURO LAVORO.

HO ODIATO OGNI MINUTO DI ALLENAMENTO, MA MI DICEVO: “NON RINUNCIARE! SOFFRI ORA E VIVRAI IL RESTO DELLA TUA VITA COME UN CAMPIONE”.

LA FATICA RENDE GLI UOMINI CODARDI.

NON CI SONO SCONFITTE NEL JIU-JITSU. O VINCI O IMPARI.

NON TEMO CHI HA PROVATO DIECIMILA TECNICHE DIVERSE UNA SOLA VOLTA, MA TEMO CHI HA RIPETUTO LA STESSA TECNICA DIECIMILA VOLTE.

NON IMPORTA QUANTO TU SIA LONTANO DAL TUO OBIETTIVO, INIZIA AD AVVICINARTICI. CON LA FORZA DELLA GOCCIA CHE SCAVA LA ROCCIA, CON LA FEDE CHE SPOSTA LE MONTAGNE E, SOPRATTUTTO, CON LA PASSIONE CHE BRUCIA NEL CUORE.

NON IMPORTA QUANTO SIA DIFFICILE OGGI, SE NON MOLLI E CONTINUI A SPINGERTI, IL DOMANI SARÀ PIÙ LUMINOSO.

IL SUCCESSO È CAMMINARE DA UN FALLIMENTO ALL’ALTRO SENZA PERDERE L’ENTUSIASMO.

IL SUCCESSO NON È DEFINITIVO, IL FALLIMENTO NON È FATALE: CIÒ CHE CONTA È IL CORAGGIO DI CONTINUARE.

CADERE NON È UN FALLIMENTO. FALLIMENTO È RIMANERE LÀ DOVE SI È CADUTI. 

IL SUCCESSO È LA SOMMA DI PICCOLI SFORZI RIPETUTI GIORNO DOPO GIORNO. 

TRA VENT’ANNI NON SARETE DELUSI DELLE COSE CHE AVETE FATTO MA DA QUELLE CHE NON AVETE FATTO. ALLORA LEVATE L’ANCORA, ABBANDONATE I PORTI SICURI, CATTURATE IL VENTO NELLE VOSTRE VELE. ESPLORATE. SOGNATE. SCOPRITE. 

È DURA FALLIRE, MA È ANCOR PEGGIO NON AVER MAI PROVATO AD AVERE SUCCESSO. 

A PICCOLI PASSI SI SCALANO LE MONTAGNE.

HO FALLITO MOLTE VOLTE. ED È PER QUESTO CHE ALLA FINE HO VINTO TUTTO. 

IL CORAGGIO SI OSSERVA PROPRIO NELLE SECONDE VOLTE, QUANDO, NONOSTANTE SI CONOSCA GIÀ IL DOLORE, SI DECIDE DI RISCHIARE ANCORA, ESPONENDOSI DI NUOVO ALLA POSSIBILITÀ DI CADERE. COSÌ, IL VERO SUCCESSO NON CONSISTE NEL NON COMMETTERE PASSI FALSI, MA NEL RIPRENDERE IL CAMMINO DOPO ESSERE INCIAMPATI. SIGNIFICA RIALZARSI, ANCHE QUANDO SI VORREBBE RIMANERE A TERRA.

LA COSTANZA È CIÒ CHE TRASFORMA LA MEDIOCRITÀ IN ECCELLENZA.

NELL’ATTIMO RADICALE IN CUI LA BATTAGLIA SI INFIAMMA E LE ENERGIE SI BRUCIANO, SOLO LA DETERMINAZIONE È DAVVERO DETERMINANTE. PERCHÉ ALLA FINE LO SPORT NON È ALTRO CHE UNO SCONTRO TRA VOLONTÀ.

IL CORAGGIO NON È AVERE LE FORZE PER ANDARE AVANTI MA ANDARE AVANTI QUANDO NON SI HANNO LE FORZE.

ALLA FINE, VINCE CHI NON SI PIEGA AI PUGNI DEL DESTINO. SI TRATTA DI UNA QUESTIONE DI VOLONTÀ MA SOPRATTUTTO DI ACCETTAZIONE: È QUANDO LA RAGIONE SI ARRENDE ALLA CRUDELTÀ DEL FATO CHE IL CUORE DEVE CONTINUARE IL COMBATTIMENTO. PERCHÉ SE LA MENTE SA PENSARE, IL CUORE INVECE SA SPERARE. E LA SPERANZA È L’UNICA GUIDA CHE ABBIAMO NELLE TENEBRE, LA SOLA COSA CHE CI FA RESISTERE QUANDO VORREMMO INVECE SOLTANTO DESISTERE.